Massimo Oddo
Massimo Oddo (Getty Images)

Il neo allenatore del Crotone Massimo Oddo ha scherzato su una possibile promozione in A nella prima conferenza stampa

Inizia la nuova avventura del tecnico Massimo Oddo, che pochi giorni fa ha preso le redini del Crotone dopo l’esonero di Giovanni Stroppa. La squadra calabrese, al tredicesimo posto in classifica, difatti, deve rialzarsi per cercare di tornare subito in Serie A dopo la retrocessione della scorsa stagione. La prima occasione per il mister abruzzese che torna sulla panchina di un club dopo sei mesi, arriverà domenica tra le mura amiche dello Stadio Ezio Scida contro il Carpi nell’undicesima giornata di Serie B. Una sfida abbordabile, per l’ex allenatore dell’Udinese, l’ideale per iniziare bene la sua nuova avventura. Il Carpi infatti è una delle grandi delusioni di questo inizio di stagione e naviga in cattive acque, occupando l’ultima posizione in classifica.

In realtà non va molto meglio al Crotone, che dopo un inizio davvero lontano dalle aspettative iniziali ha totalizzato soltanto 11 punti in 10 partite e si ritrova molto più vicino alla zona retrocessione che a quella playoff. Un risultato davvero inatteso per una neo-retrocessa, annunciata ad inizio anno come una delle candidate alla promozione. Ma la classifica è ancora parecchio corta e Oddo ha tutte le possibilità e il tempo per raddrizzare la barca. E in conferenza stampa il nuovo allenatore si mostra piuttosto motivato.

Crotone, Oddo: le parole durante la prima conferenza stampa

Al primo incontro con i giornalisti, Massimo Oddo ha lanciato una curiosa provocazione, ma ha anche analizzato la situazione e quelli che possono essere gli obiettivi futuri del Crotone: “Nella serie cadetta ogni società attraversa un periodo no, è quasi fisiologico. Adesso dobbiamo pensare che il Crotone questo periodo di crisi l’abbia passato. Ho accettato questo incarico perché sono consapevole che si può far bene“. Il tecnico, campione del mondo nel 2006, ha poi scherzato su un’eventuale promozione nella massima serie accettando la sfida di uno dei giornalisti presenti alla conferenza stampa: tagliare il ciuffo del Presidente Gianni Vrenna al centro del campo. La scommessa ricorda sicuramente quella mantenuta nel 2006 dopo la vittoria del Mondiale, quando Oddo tagliò i capelli al connazionale Mauro Camoranesi.