Bocalon
Riccardo Bocalon (Getty Images)

Conosciamo meglio Riccardo Bocalon, attaccante che sta trascinando la Salernitana nel campionato di Serie B

La stagione di Serie B in corso d’opera potrebbe essere quella giusta per permettere a Riccardo Bocalon di compiere il grande salto nel massimo campionato italiano. Con 17 punti ottenuti nelle prime 10 partite la Salernitana di Colantuono occupa meritatamente il terzo posto del campionato cadetto, a pari merito con l’Hellas Verona e distante solo due lunghezze dalla vetta occupata dal Pescara. Dei 13 gol siglati dai campani 4 sono stati realizzati dal centravanti Riccardo Bocalon. E’ lui l’attuale miglior marcatore del club e pedina imprescindibile nello scacchiere del tecnico romano. Andiamo ad approfondire carriera, caratteristiche tecniche e vita privata di Riccardo Bocalon, classe ’89.

Riccardo Bocalon, attaccante: carriera e caratteristiche tecniche

Riccardo Bocalon nasce a Venezia il 3 marzo 1989. Dopo aver militato nelle giovanili di Treviso e Inter, viene girato in prestito al Portogruaro in Lega Pro. Nel club veneto l’attaccante risulta fondamentale per la promozione nel campionato cadetto, segnando il gol decisivo al 90’ contro l’Hellas Verona. Terminata l’esperienza in Lega Pro, il ragazzo di proprietà dell’Inter gira in prestito diverse squadre (Viareggio, Carpi, Cremonese e Sudtirol) senza memorabili prestazioni. Nel 2013 approda al Venezia, squadra della sua città Natale, risultando determinante nel raggiungimento dei playoff della Seconda Divisione di Lega Pro. Lasciati i lagunari nel 2014 con 17 reti all’attivo, Bocalon si conferma bomber maturo anche l’annata seguente a Prato, segnando 16 gol. Le belle prestazioni gli consentono il trasferimento a titolo definitivo nel 2015 all’Alessandria, con cui disputa due stagioni per un totale di 85 presenze, 39 gol e 8 assist. Il 31 luglio 2017 giunge alla Salernitana con cui sigla un contratto sino al 30 giugno 2020.

Quanto alle caratteristiche tecniche, Bocalon sfrutta la sua fisicità (186 cm) nei duelli aerei e nelle sponde per i compagni. Il 29enne abbina a una buona tecnica anche un grande fiuto del gol, che lo rendono un attaccante completo in grado di fare reparto da solo.

Riccardo Bocalon, vita privata e social

Riccardo Bocalon è felice della sua esperienza a Salerno. A testimoniare il bel legame tra la città e l’attaccante ci ha pensato in passato sua moglie Barbara Vettorel, confessando il grande entusiasmo del marito nel vestire la maglia granata. Lady Bocalon ha svelato anche il motivo della scelta del marito del numero 24: è il giorno del loro anniversario di matrimonio.
Per quanto riguarda i social, i tifosi salernitani hanno dedicato un’apposita fanpage su Instagram al loro beniamino, seguita da più di 600 tifosi. Anche il calciatore possiede un proprio account Twitter (498 follower) così come Barbara Vettorel, presente sia su Twitter con un account protetto sia su Instagram.