Pescara Benevento
Pillon e Bucchi (Foto Getty Images)

Ci siamo: la settima giornata di Serie B entra nel vivo con il blocco più importante di partite della giornata. Tra tutte, naturalmente, spicca il big match di alta classifica Pescara-Benevento. Gli abruzzesi cercano lo strappo decisivo per agguantare il Verona, sconfitto in casa dal Lecce nell’anticipo del venerdì. Uno stop inatteso per la squadra di Grosso, gran colpo invece per Liverani che ora, a sorpresa, “vede” la vetta e guarda con interesse alla sfida fra le altre due battistrada del campionato. Spunti interessanti, comunque, anche dagli altri campi: la Salernitana va in casa della Cremonese in un altro match fra squadre in pienissima zona playoff. Più in “basso” c’è Foggia-Ascoli, con i pugliesi che hanno tutta l’intenzione di bissare il sorprendente successo ottenuto a Benevento nella scorsa giornata. Da seguire anche Carpi-Cosenza, sfida fra due compagini che probabilmente quest’anno dovranno lottare per la salvezza. La redazione di Seriebnews seguirà per voi in diretta live le 4 partite in programma alle ore 15, con aggiornamenti sulle azioni salienti e un resoconto di come si sta sviluppando la partita, oltre ovviamente ad aggiornarvi su risultati e marcatori. Pagina in aggiornamento: restate con noi, premete F5 per aggiornare costantemente e seguiteci in questa splendida settima giornata di campionato!

Serie B, le partite delle ore 15 in tempo reale

Carpi-Cosenza 1-1    –47′ Pasciuti (Ca), 88′ Baez (Co)

Primo tempo con poche emozioni al Cabassi, fra due squadre che non sono esattamente nel loro miglior momento di forma. Vicino al gol il Carpi al 27′: palla al centro, semi-rovesciata di Arrighini con Saracco che rischia il pasticcio ma alla fine evita il pericolo. Dopo soli due minuti dalla ripresa del gioco il Carpi si porta in vantaggio grazie alla rete di Pasciuti, su assist di tacco di Mokulu, dopo una mancata trattenuta di Saracco. Ad un soffio dal recupero arriva l’inaspettato pareggio del Cosenza: Baez beffa Colombi con un astuto tiro-cross.

Cremonese-Salernitana 0-0   

Partita equilibrata allo Zini di Cremona. Attacca soprattutto la Cremonese, che si fa rispettare sulle fasce e mette in difficoltà gli avversari. Ma per ora la Salernitana tiene botta e si fa vedere di tanto in tanto in avanti. Il primo tempo si chiude con il pareggio a reti bianche. Il risultato si protrae fino al fischio finale, nonostante il brivido causato da Carretta negli ultimi minuti, con la palla che termina sopra la traversa e Schiavi che viene espulso per proteste.

Foggia-Ascoli 2-2    4′ Brosco (A), 10′ Deli (F), 13′ Galano (F), 28′ Ganz (A), 72′ Gerbo (F)  

Partita spettacolare allo Zaccheria di Foggia. L’Ascoli si porta in vantaggio dopo 4′ ma in 10 minuti il Foggia la ribalta grazie a un diagonale di Deli e alla rete di Christian Galano, che approfitta di una respinta corta di Perucchini e la mette dentro. Un quarto d’ora in vantaggio e la partita si gira nuovamente: conclusione di Cavion, sulla traiettoria si trova Simone Andrea Ganz che ritrova il gol dopo un anno e mezzo. Non c’è un attimo di respiro! Nel secondo tempo nessuno sconto di emozioni. La situazione resta in pareggio per i primi 26 minuti, passati i quali Kragl pesca la testa di Mazzeo al centro dell’area. Perucchini respinge ma in tap-in arriva Gerbo che non perdona.

Pescara-Benevento 1-1  – 37′ Mancuso (P) -53′ Machin (P)   51′ Viola (B)   

Il big match vede il Pescara in vantaggio nella prima frazione di gioco. Dopo una fase molto equilibrata i padroni di casa vanno due volte vicinissimi al gol in pochi minuti, prima con un tacco di Marras poi con un colpo di testa di Campagnaro. Ma sugli sviluppi del successivo calcio d’angolo sbuca il solito Mancuso che con una zuccata porta in vantaggio i suoi. Pescara avanti tutto sommato meritatamente. Al ritorno in campo succede di tutto in due minuti, prima al 6′ Viola porta il Benevento in parità grazie ad una punizione dai 30 metri battuta magistralmente, con palla che si infila alla sinistra di Fiorillo; poi all’8′ Machin non ci sta e riporta in vantaggio i suoi, grazie ad un tiro diagonale rasoterra molto angolato che termina alla destra di Puggioni.

 

Serie B, tutte le partite in programma e la classifica

SERIE B, SETTIMA GIORNATA: VERONA-LECCE 0-2, CARPI-COSENZA (ORE 15), CREMONESE-SALERNITANA (ORE 15), FOGGIA-ASCOLI (ORE 15), PESCARA-BENEVENTO (ORE 15), PERUGIA-VENEZIA (ORE 18), BRESCIA-PADOVA (DOMENICA ORE 15), LIVORNO-SPEZIA (DOMENICA ORE 15), PALERMO-CROTONE (DOMENICA ORE 21).

CLASSIFICA SERIE B IN TEMPO REALE
Pescara 15, Verona 13, Lecce 12, Cremonese 11, Benevento 10, Cittadella 10, Salernitana 10, Spezia 9, Palermo 8, Brescia 7, Crotone 7, Ascoli 7, Padova 6, Perugia 5, Carpi 5, Venezia 4, Cosenza 4, Livorno 2, Foggia 2.

*Una partita in più
**Una partita in meno
Foggia penalizzato di 8 punti