Stefano Colantuono (Getty Images)

Nella settima giornata del campionato di Serie B al Giovanni Zini di Cremona va in scena Cremonese-Salernitana, sfida di alta classifica due squadre che hanno fatto bene in questo avvio di campionato.

Sabato alle ore 15.00 la Cremonese ospiterà la Salernitana per un’attesissima gara fra due compagini distanziate in classifica da un solo punto dopo questi primi scontri del campionato di Serie B. Sulla panchina dei campani siede Colantuono, su quella dei lombardi c’è un volto noto ai tifosi granata e particolarmente osteggiato: quello di Andrea Mandorlini. L’allenatore emiliano si è guadagnato l’inimicizia della tifoseria salernitana sette anni fa, come tecnico del Verona, dopo alcune uscite particolarmente infelici sul sud Italia. La partita di sabato è sentita dai supporter campani come una vera e propria rivincita. L’occasione è particolarmente ghiotta, dal momento che i precedenti in terra lombarda non sorridono alla Salernitana, che non hai praticamente mai vinto a casa della Cremonese, collezionando un bottino di cinque sconfitte e tre pareggi negli otto precedenti tra le due squadre. Sulla carta la partita si presenta come decisamente equilibrata, ma la Salernitana potrebbe avere una maggiore carica dopo la travolgente vittoria sul Verona capolista nella sesta giornata di campionato.

Cremonese-Salernitana: il percorso della squadra granata

Salernitana (Getty Images)

Fino a questo momento la Salernitana ha sbagliato poco. Due vittorie in casa contro Padova ed Hellas Verona e due pareggi casalinghi con Ascoli e Palermo. La trasferta è il tasto debole dei granata, che non hanno mai vinto finora fuori dalle mura amiche. C’è stato un sofferto pareggio a Lecce in rimonta. L’unica sconfitta dei campani si è registrata proprio nel derby col Benevento, un pesantissimo 4-0 che ha fatto da sveglia alla formazione allenata da Colantuono. Un solo k.o. in sei gare, con 7 reti all’attivo e altrettante subite. Le prestazioni migliori sono arrivate dopo il 60′. La maggior parte dei gol (6) sono stati segnati nel secondo tempo, a testimonianza di una squadra diesel, che prende le misure prima di reagire. Con la Cremonese, ad un solo punto di distacco, forse tutta questa prudenza è rischiosa.

SERIE B, SETTIMA GIORNATA: VERONA-LECCE, CARPI-COSENZA, CREMONESE-SALERNITANA, FOGGIA-ASCOLI, PESCARA-BENEVENTO, PERUGIA-VENEZIA, BRESCIA-PADOVA, LIVORNO-SPEZIA, PALERMO-CROTONE.

CLASSIFICA SERIE B: VERONA 13 PUNTI, PESCARA 12, BENEVENTO 10, CITTADELLA 10, CREMONESE 10, LECCE 9, SPEZIA 9, SALERNITANA 9, PALERMO 8, BRESCIA 7, CROTONE 7, ASCOLI 6, PADOVA 6, PERUGIA 5, CARPI 4, VENEZIA 4, COSENZA 3, LIVORNO 2, FOGGIA 1.

Alessandra Curcio