Serie B, il punto dopo il recupero tra Padova e Pescara

Con il recupero di ieri tra Padova e Pescara, posticipata dopo il rinvio per pioggia richiesto dall’arbitro Volpi, si è chiusa anche la sesta giornata del campionato di Serie B. Il Verona si conferma capolista del torneo nonostante il sorprendente ko sul campo della Salernitana, mentre dietro è bagarre vera: sette le squadre racchiuse in appena 3 punti, con il Benevento che cade tra le mura amiche dopo tre successi di fila e con lo Spezia che torna a sorridere grazie al successo interno contro il Carpi. Riposo, invece, per il Palermo che adesso è chiamato a invertire immediatamente la rotta sotto la guida del nuovo allenatore Stellone. Svolta che si attendono anche in casa Cittadella dopo aver racimolato appena un punto (1-1 sul campo del Lecce) nelle ultime tre gare di campionato.

Serie B sesta giornata calendario risultati classifica Grassadonia Foggia Verona
Gianluca Grassadonia @ Getty Images

Serie B, speranza Foggia

Dietro sorprende soprattutto il Foggia che, nonostante la penalizzazione di 8 punti, viene da due successi di fila (contro Padova e Benevento) e che crede ancora nella salvezza. Cosenza e Livorno non hanno ancora vinto, mentre il Crotone è crollato dopo un buonissimo inizio di stagione. Per quanto riguarda infine la classifica dei cannonieri, Donnarumma (Brescia), Mancuso (Pescara) e Palombi (Lecce) comandano adesso questa speciale graduatoria con 4 reti a testa.

Serie B, settima giornata: calendario e classifica

Verona-Lecce, venerdì 5 ottobre 2018, ore 21;
Foggia-Ascoli, sabato 6 ottobre 2018, ore 15;
Carpi-Cosenza, sabato 6 ottobre 2018, ore 15;
Cremonese-Salernitana, sabato 6 ottobre 2018, ore 15;
Pescara-Benevento, sabato 6 ottobre 2018, ore 15;
Perugia-Venezia, sabato 6 ottobre 2018, ore 18;
Brescia-Padova, domenica 7 ottobre 2018, ore 15;
Livorno-Spezia, domenica 7 ottobre 2018, ore 15;
Palermo-Crotone, domenica 7 ottobre 2018, ore 21.

CLASSIFICA: Verona 13; Pescara 12; Benevento, Cremonese, Cittadella 10: Lecce, Salernitana e Spezia 9; Palermo 8; Brescia e Crotone 7; Ascoli e Padova 6; Perugia 5; Venezia e Carpi 4; Cosenza 3; Livorno 2, Foggia* 1.

*8 punti di penalizzazione