Padova, Pea si racconta: ”Sono qui anche con l’approvazione di Mourinho. E per vincere non servono tanti soldi…”

Fulvio Pea

 

Il neo-tecnico del Padova Fulvio Pea si racconta in un intervista alla Gazzetta dello Sport, proiettandosi verso la prossima stagione: ”Del Sassuolo non voglio più parlare, è un capitolo chiuso, è andata male perchè sono finiti male i playoff. E non dico altro… Adesso sono a Padova, una piazza calda, con tanto entusiasmo. Ridimensionamento? Il Presidente Cestaro fa bene a tagliare i costi, il momento è delicato, ma per vincere non servono necessariamente tanti soldi, se c’è un progetto serio si può fare bene comunque. E poi mi ricordo che quando sono venuto a giocare qui i tifosi applaudirono la squadra nonostante una sconfitta. Mi piacciono le sfide e questa lo è. Il modulo? Dipende dai giocatori che avrò a disposizione. Io seguo un idea di calcio, quella che tutti partecipino alla fase offensiva e difensiva. Poi per i numeri vedremo. Valeri? Ha diverse richieste, è un nazionale, lo vorrei qui, ma vediamo… Sono contento che sia rimasto Trevisan e se arriveranno giocatori che ho già allenato tanto meglio. Mourinho? Ha approvato la scelta…”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta