Juve Stabia, Danilevicius:”Battiamo il Sassuolo e chiudiamo alla grande”

Ultimo sforzo in campionato per Tomas Danilevicius e compagni. L’ex attaccante del Livorno ha parlato quest’oggi in conferenza stampa invitano la squadra a dare il massimo contro il Sassuolo, il modo migliore per chiudere questa prima storica stagione tra i cadetti. “E’ stata una stagione da incorniciare, peccato per quei quattro punti di penalizzazione che ci hanno tarpato le ali per poter provare a realizzare un piccolo sogno. Comunque sia penso che la tifoseria abbia apprezzato quel che abbiamo fatto sul campo e sicuramente anche noi siamo orgogliosi per le tante soddisfazioni che siamo riusciti a prenderci durante l’arco della stagione. La prima parte di stagione è sta una sorta di rodaggio per noi, con il passare delle partite abbiamo tuttavia assimilato gli schemi e le idee tattiche del mister fino alla svolta che credo sia giunta contro il Pescara in casa. Quella vittoria – sottolinea l’attaccante – ci ha dato una grande spinta e le successive vittorie esterne con Reggina e Nocerina hanno rafforzato il carattere della squadra dandoci consapevolezza nei nostri mezzi”. In questa stagione Danilevicus ha avuto modo di conoscere a fondo il suo gemello in attacco, quel Marco Sau che oggi è sotto i riflettori delle grandi di A grazie alla splendida stagione disputata: “Durante la stagione abbiamo messo appunto la nostra intesa imparando l’uno i movimenti dell’altro e con l’aiuto di tutta la squadra siamo riusciti a trovare una nostra identità e credo che Marco, oltre alle indubbie doti tecniche, abbia beneficiato di questo lavoro collettivo. A livello personale – prosegue il lituano – ho dato veramente pochi consigli a Marco dato che ha già un bagaglio tecnico importante e si è subito calato alla perfezione nell’assetto tattico di Braglia sfoggiando prestazioni che sono sotto gli occhi di tutti”.

Notizie Correlate

Commenta