Gubbio, Gigi Simoni a RadioCalciomercato.it:”Mi sono divertito a fare l’allenatore, ma era giusto fare un passo indietro”

Gigi Simoni

 

L’ex tecnico del Gubbio Gigi Simoni è intervenuto in ESCLUSIVA ai microfoni di RadioCalciomercato.it per spiegare le ragioni del suo addio alla panchina degli egubini:”Mi sono seduto sulla panchina del Gubbio per emergenza, ma dopo le prime due vittorie con Torino e Cittadella debbo dire che mi sono anche divertito molto. Poi le cose non sono andate per il meglio e quando è stato esonerato il mio vice Tebi e la società ha chiamato Alessandrini al suo posto, io ho espresso le mie perplessità alla dirigenza nel lavorare con lui, visto che Marco è un allenatore in prima persona e non aveva mai fatto il vice. Ci ho provato, ma dopo la gara col Crotone ho capito che non sarei riuscito a lavorare al meglio con lui e per il bene della squadra ho fatto un passo indietro e sono tornato a fare quello che facevo prima. Sono rammaricato per la grave sconfitta subita a Torino, sono cose che non devono succedere perchè sono umiliazioni da non regalare ai tifosi. Adesso arriva il Livorno, una squadra in ripresa. Noi non dovremo ripetere certe prestazioni come quella contro il Toro altrimenti ci sarebbe da mandare via tutti i giocatori. C’è ancora tempo per recuperare, siamo tutte lì in classifica nel giro di pochi punti e ce la possiamo ancora fare”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta