Sassuolo, Pea:”Voglio il carattere visto a Bergamo contro l’Albinoleffe”

Fulvio Pea

 

Conferenza stampa alla vigilia di Sassuolo-Empoli per il mister dei neroverdi Fulvio Pea. Il tecnico vorrebbe dalla sua squadra la stessa grinta, determinazione e voglia del match vinto all’ultimo respiro contro l’Albinoleffe sabato scorso:”Come tutte le partite del campionato cadetto, anche quella contro l’Empoli non sarà una partita facile. I toscani hanno tanti giocatori di qualità come Tavano, Stovini, Maccarone e Buscè e sono pericolosi, hanno bisogno di punti per la salvezza, ma anche noi ne abbiamo bisogno, siamo nella stessa condizione. Dobbiamo cercare di ripetere la prestazione di Bergamo, soprattutto quella del secondo tempo”. Un Sassuolo che perde Sansone, ma che riacquista due giocatori importanti come Bruno e Troianiello rinfrancati dalle reti contro i bergamaschi:”Sono contento per Bruno, non è facile per uno della sua età passare 8 mesi fuori dai campi per un infortunio e tornare in campo così bene come sta facendo lui. Quest’estate la situazione era critica, il suo ginocchio continuava a gonfiarsi e le cose non andavano bene. Si è operato, si è curato bene e non ha mai mollato, è un esempio per tutti. Anche Troianiello è rimasto fuori dalle partite per otto mesi, anche se non era infortunato e ha lavorato tantissimo dal suo arrivo a Sassuolo. Si è rimesso in sesto e adesso ci darà una grande mano”. Per gli emiliani playoff e promozione diretta? La risposta di Pea è questa:”Le date dei playoff le ho viste solo perchè mi è arrivato un sms al cellulare, credo sia ancora tutto aperto e occhio ai ritorni dal retro della classifica”. Infine, una battuta sul neopresidente di Confindustria Giorgio Squinzi, patron del Sassuolo Calcio:”Mi fa tanto piacere per lui perchè è una persona che merita tanto”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta