Reggina, c’è sempre una prima volta

Un destino analogo quello che hanno vissuto due calciatori nel derby cromatico Reggina-Livorno. Si tratta nello specifico del centrocampista paraguaiano Montiel e di Alessio Pasquale Viola autori delle reti con le quali i calabresi di Angelo Gregucci hanno superato in rimonta i labronici. Infatti per entrambi è arrivato il primo centro della stagione con altrettante prodezze personali di grandissimo spessore. Nella prima occasione il fantasista Viola al minuto 34, dapprima si è esibito in una torsione per la fase di coordinazione per poi, con un sinistro di volo, agganciare la sfera ed insaccare sul palo lontano. Una rete strepitosa per esecuzione e battuta. Ma non è stato da meno il secondo gesto tecnico decisivo per l’inerzia del match. E’ stato Montiel, con un tracciante su calcio piazzato di rara potenza e precisione da almeno 25 metri a non lasciare scampo a Bardi portando i padroni di casa 2-1. La Reggina ringrazia, rosicchia due punti al Varese e rompe il ghiaccio di marzo, dopo un pari e una sconfitta.

Notizie Correlate

Commenta