Varese, Zecchin:”Col Padova gara speciale per me”

Gianpietro Zecchin

 

Per l’esterno offensivo del Varese Gianpietro Zecchin, la partita contro il Padova di domani sera non sarà certamente una partita normale. Nato a Camposampiero, nella provincia padovana, ha giocato nelle giovanili del club biancoscudato prima di poter esordire nel calcio professionistico con quella maglia e rimanerci successivamente per quattro stagioni, nella vecchia Serie C1. Il portale ‘Varesenews’ l’ha sentito alla vigilia della partita:”Per me non è una gara normale, ma devo dire che la sento meno rispetto a due anni fa per esempio. In famiglia non sono grandi appassionati di calcio e quindi in settimana ne abbiamo parlato poco, verranno a vedermi, ma io sono tranquillo. La partita in sè non sarà facile, ma speriamo di giocare al meglio e che i nostri tifosi vengano numerosi a darci il loro sostegno”. La sua squadra, è reduce da una brutta sconfitta casalinga contro l‘Empoli:‘E’ stata una giornata storta, non abbiamo sottovalutato l’avversario. Siamo stati poco precisi ed eravamo sottotono. Alla fine avremmo anche potuto pareggiare”. La stagione dei biancorossi è comunque positiva finora:”Avevamo iniziato male, ma poi ci siamo ripresi. Questo stop con l’Empoli sarà un monito a non abbassare mai la guardia”. Zecchin chiude con gli obiettivi suoi e della squadra:”Personalmente spero di non avere più problemi fisici e poter essere sempre a disposizione del tecnico e spero di segnare ancor più reti di quelle già fatte. Per la squadra, siamo lì davanti e abbiamo l’obbligo di provarci”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta