Sampdoria, Obiang:”Grazie Pea, un maestro per me”

Pedro Obiang

 

Sassuolo-Sampdoria, match in programma domani pomeriggio, è anche la sfida tra il tecnico dei neroverdi Fulvio Pea contro tutti quei ragazzi che ha allenato nella Primavera del club blucerchiato: da Krsticic a Rossini, da Fiorillo a Soriano fino ad arrivare a Obiang. E proprio quest’ultimo, traccia un profilo del tecnico del Sassuolo:”Io devo dire grazie a mister Pea perchè per me è stato un maestro. Mi ha imposto un gran lavoro fisico e ha preteso che io cambiassi atteggiamento. Con me è stato molto duro, ma era quello che serviva, io che arrivavo da una realtà completamente diversa come quella dell’Atletico Madrid. Non giocavo con il mister sulla panchina della Sampdoria, perchè vedeva meglio Soriano, anche se lo faceva diventare matto, visto che lui parlava un misto fra napoletano e tedesco molto incomprensibile…”. Non sarà certo una partita facile per la Sampdoria attuale, dove Obiang è ormai un perno:”So come il mister degli emiliani prepara le partite e so come riesce a far rendere tutti al massimo. Per questo sarà una gara difficile. Noi però non possiamo permetterci altri passi falsi se vogliamo puntare ai playoff”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta