Nocerina-Gubbio, ecco la sfida che “vale” la stagione

“There can be only one”. Si potrebbe presentare così Nocerina-Gubbio riprendendo una delle celebri frasi di Highlander. In effetti questa sfida rappresenta una sorta di bivio per entrambe le squadre con i molossi in piena agonia ma rinfrancati parzialmente dalla buona prova offerta nel derby. Le due squadre distanti sette punti in graduatoria si affronteranno al San Francesco d’Assisi di Nocera Inferiore con lo stesso obiettivo. I molossi cercano disperatamente punti per tentare l’impresa di riagganciarsi al treno salvezza dopo diciassette turni filati senza successi, il Gubbio di converso è l’unica squadra ancora a secco nelle vittorie in trasferta. Per ciò che concerne i campani potrebbe tornare a disposizione Alberto Giuliatto che ha effettuato tutta la seduta di allenamento anche in data odierna. Il tecnico Gaetano Auteri potrebbe dunque rischiarlo sulla sinistra qualora l’ultimo provino risultasse positivo. In attacco spazio a Luigi Castaldo per un attacco che dovrebbe prevedere Biagio Pagano, Merino e Maikol Negro alle sue spalle. Nel Gubbio di Gigi Simoni invece potrebbe trovare spazio Guzman sulla trequarti che agirebbe tra le linee. In attacco con Mattia Graffiedi dovrebbe trovare spazio Daniele Bazzoffia.

Notizie Correlate

Commenta