Modena, Bergodi:”Non mi sento il salvatore della patria”

Cristiano Bergodi

 

Neanche il tempo di metabolizzare il suo ritorno sulla panchina del Modena e la vittoria sul Cittadella, che il tecnico dei canarini Cristiano Bergodi è già alle prese con la vigilia di una nuova partita, il recupero di domani pomeriggio contro il Padova. Ecco le sue parole in conferenza stampa:”Noi ci salveremo sicuramente, ma non vorrei che alla fine si dica chè è tutto merito mio. Io faccio solo il mio lavoro. Sono con questi ragazzi da tempo, tranne il periodo in cui sono stato allontanato e voglio proseguire con loro il lavoro impostato nei miei 15 mesi precedenti. Forse posso dire di essere stato cacciato con troppa fretta, ma ora non mi sento il salvatore della patria”. Come dicevamo, subito un altro test impegnativo:”La squadra ha risposto bene sabato, la vittoria col Cittadella è stata importantissima e non mi aspettavo un risultato così roboante. Ora dobbiamo trovare continuità. Non dobbiamo perdere, ma bisogna cercare anche di vincere. Abbiamo una gara in meno e questo recupero arriva nel momento giusto. Dobbiamo muovere ancora la classifica, che sia uno o tre punti”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta