Cittadella, Foscarini:”Occhio al Modena, col ritorno di Bergodi avranno nuovi stimoli”

Claudio Foscarini

 

Il Cittadella si prepara alla sfida di sabato prossimo contro il Modena, gara resa ancora più difficile per i granata dal ritorno sulla panchina dei modenesi di Cristiano Bergodi. Il cambio di panchina, si sa, dà sempre nuovi stimoli a una squadra e di questo è preoccupato il tecnico del’ Citta’:”Col ritorno di Bergodi al Modena si complicano un pò le cose per noi proprio perchè la squadra cambierà certamente atteggiamento rispetto alle ultime gare. I canarini non meritano certo la classifica che hanno, perchè hanno grandi potenzialità e di questo non dovremo fidarci. Gli stimoli non gli mancheranno”. Le ultime vicende degli avversari hanno sorpreso anche Foscarini, uno che una certa esperienza nel calcio ce l’ha:”E’ stato molto singolare ciò che è successo e ora i giocatori saranno ancora più responsabilizzati”. Quale Cittadella servirà per avere ragione del Modena:”Una squadra formato gigante. Siamo in una posizione di classifica tranquilla, ma non dobbiamo mai abbassare la guardia. Anzi, dobbiamo cercare di difendere questa posizione che con i sacrifici abbiamo raggiunto”. Al Braglia ci saranno anche due ex speciali sulla sponda gialloblù:”Dalla Bona ha grandi qualità, nella stagione in cui raggiungemmo i playoff lui fu determinante, così come lo fu Ardemagni. Ha solo bisogno di sbloccarsi, uno che segna 23 gol in un campionato non è certo scarso. Gli auguro di ritornare al gol…dalla prossima partita però’‘.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta