Serie B, recuperi fatali per Pescara, Torino e Sassuolo

I turni di recupero della 26a giornata di campionato sono stati fatali per le prime squadre della Serie B. Torino e Pescara sono state fermate rispettivamente dal Brescia e dalla Reggina mentre è andata un po’ meglio al Sassuolo, fermato sullo 0-0 dall’Ascoli che però lotta nella parte bassa della classifica per non retrocedere.
Il Pescara ha pagato il lungo periodo di stop dovuto al maltempo ed ha subito la tonicità della Reggina che con le reti di Ragusa e Bonazzoli si è portata a 42 punti. Gli uomini di Zeman invece sono rimasti a quota 52 rimanendo così fermi al quarto posto senza riuscire a superare il Verona.
Il Sassuolo invece non perde ma non riesce ad avere la meglio dell’Ascoli che invece conquista un punto meritato. Gli uomini di Pea si smarcano dal Verona ma non riescono a tornare in testa approfittando del crollo del Toro. Gli uomini di Ventura infatti fanno tutto da soli, perdendo così l’occasione di iniziare una piccola fuga; con un’autorete di Darmian infatti il Torino regala il record al Brescia, che per la 9a gara consecutiva non prede gol e che con tre punti guadagnati aggancia la Reggina e si avvicina ai play-off.

Notizie Correlate

Commenta