Torino, Benussi:”In Serie B questa è la miglior squadra in cui ho giocato”

Francesco Benussi

 

Arrivato nel mercato di gennaio in fretta e in furia per sostituire l’infortunato Coppola, Francesco Benussi ha compiuto il suo primo mese con la maglia del Torino e in un intervista al quotidiano ‘Tuttosport’, fa un bilancio parziale:”Già quando non facevo parte di questa società percepivo il valore del Toro, ma adesso che ci sono dentro capisco cosa vuol dire indossare questa maglia. Stiamo facendo cose importanti quest’anno, dobbiamo continuare a mantenere la concentrazione giusta per proseguire così fino alla fine. Abbiamo tutte le carte in regola, qualità, forza e compattezza, per fare il salto di qualità”. Benussi in Serie B aveva già giocato precedentemente cone le maglie di Lecce e Venezia:”Ma questa squadra è la più forte con cui ho giocato nel torneo cadetto e anche di qualcuna in cui ho militato in Serie A. Come ha detto il mister Ventura, potremo fare bene anche nel massimo campionato, già da adesso”. Il successo contro la Sampdoria di lunedì scorso ha corroborato tutto l’ambiente granata:”Ci ha dimostrato che il lavoro paga sempre e ci ha dato un ulteriore spinta. Ma non dobbiamo certo fermarci qui, dobbiamo sempre avere fame e vincere altre partite come quella della scorsa giornata. Siamo stati bravi a reagire al loro pareggio che era immeritato e un altra squadra non avrebbe avuto questa forza. Meggiorini ha segnato perchè tutta la squadra ci ha creduto”. Ma quanti punti servono per essere promossi direttamente?:”E un campionato lungo e duro, con tante pretendenti in lizza. Non dobbiamo mai mollare e mai sentirci arrivati. Col Lecce facemmo 83 punti, ma dovemmo passare per i playoff”. Adesso è pronta la sfida al Brescia:”Loro sono in forma, prendono pochi gol e hanno tanta qualità in attacco con Jonathas e El Kaddouri. Dovremo avere pazienza e rischiare il meno possibile”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta