Brescia-Torino, sfida tra bomber di razza

Jonathas del Brescia

 

Uno si è appena sbloccato e non ha alcuna intenzione di fermarsi , l’altro sta disputando una grande stagione. Domani Meggiorini e Jonathas si ritroveranno in campo l’uno contro l’altro in una sfida tra intenditori del gol.

Quando lunedì scorso Meggiorini ha risolto la sfida con la Sampdoria il popolo granata ha urlato di gioia per un doppio motivo: la vittoria, sicuramente, ma la consapevolezza che quel tocco al volo potrebbe segnare la svolta per il ragazzo scuola Inter la cui avventura all’ombra della “Mole” non era cominciata sotto i migliori auspici. Tanto impegno sì, ma anche tanti, troppi gol sbagliati. Il numero 69 viveva un incubo comune a tutti i centravanti veri: più cercava il gol e più non lo trovava. Ma ora che si è sbloccato, come la storia del calcio insegna, rischia di non fermarsi più.

Discorso diverso per Jonathas che in questa stagione si sta dimostrando elemento di categoria superiore. E se nella prima parte di stagione era stato una delle poche note positive del Brescia, ora è uno dei simboli di questa fantastica cavalcata della gestione Calori.

Ma non finisce qui. La sfida degli attacchi di Brescia e Torino non finisce qui, in panchina dovrebbero sedere infatti due non da poco: Bianchi e Piovaccari. Due capaci di decidere il match in qualunque momento.

Antonio Modaffari

Notizie Correlate

Commenta