Torino, Basha detta la ricetta per vincere a Brescia:”Cattivi, corretti e con una voglia matta”

Migjen Basha

 

Migjen Basha è il mastino del centrocampo del Torino e mister Ventura non fa quasi mai a meno meno di lui. Lo svizzero ha la ricetta giusta per battere il Brescia, nel recupero della partita rinviata qualche settimana fa per il maltempo:”Dobbiamo essere cattivi al punto giusto, ma anche corretti e dobbiamo avere una voglia matta di portare a casa i tre punti. Solo così potremo vincere a Brescia. Non dobbiamo mollare di un centimetro. Con le rondinelle so che ci sono delle ‘storie tese’ che risalgono ai tempi dello spareggio-promozione di qualche anno fa. Io non c’ero, ma alcuni miei compagni mi hanno informato su quel che è successo durante quella sfida e in quel campionato. Vorrà dire che riscatteremo anche quella sconfitta”. La vittoria sulla Sampdoria di lunedì scorso ha dato nuova linfa al morale della squadra granata:”Una splendida vittoria da parte di una grande squadra. Siamo praticamente in testa da agosto e questo non può essere un caso. La vittoria contro i blucerchiati non è che il frutto del lavoro fatto in questi mesi. Dobbiamo sfruttare la scia di entusiasmo che ha lasciato questa vittoria”. Dopo il Brescia, un mini-ciclo di partite decisive per il proseguo di stagione:”Siamo ormai a marzo, nel mese decisivo del campionato. Dopo la partita di domenica, andremo a Grosseto e poi riceveremo il Verona in casa. Tre partite fondamentali, al termine delle quali avremo le idee molto chiare”. Ora che si è sbloccato Meggiorini, manca solo Bianchi:”Siamo tutti contenti che si sia sbloccato Riccardo, tanto più che la sua rete ha permesso alla squadra di vincere. Noi siamo contenti se segna lui, piuttosto che Antenucci o Bianchi o ancora Sgrigna. L’importante è vincere”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta