Vicenza, Paolucci: “Partire dalla Panchina? Fosse per me vorrei sempre essere titolare, ma…”

Michele Paolucci (Getty Images)

Continua l’ottimo stato di forma di Michele Paolucci che contro il Crotone ha messo a segno la terza rete del suo campionato. Purtroppo per il Vicenza però il gol dell’ex-Juve non è bastato ad avere la meglio sugli ospiti. “Segnare fa piacere, però è chiaro che sarebbe stato meglio se fosse stato un gol da tre punti. Spiace, perché con i compagni ci tenevamo molto a conquistare l´intera posta ma non dobbiamo dimenticare che comunque veniamo da due risultati utili consecutivi. Poi è logico che una vittoria ci avrebbe dato uno slancio diverso” ha spiegato la punta vicentina che ha poi analizzato la gara non nascondendo la delusione per la mancata vittoria: “Secondo me ai punti avremmo dovuto vincere noi. Giocavamo in casa, contro un avversario che avremmo potuto battere.D’altra parte mi rendo conto che bisogna anche cercare di vedere il bicchiere mezzo pieno e di guardare con fiducia agli impegni che ci attendono”. Come a Livorno anche contro il Crotone la formazione veneta si è fatta rimontare un gol dopo essere passata in vantaggio: “Nel calcio ogni volta che si subisce un gol c’è qualcosa che non funziona, ma questo è risaputo, se non ci fossero errori tutte le partite finirebbero 0-0. Dispiace solo perché nel secondo tempo il Crotone non ha costruito granché, le redini dell’incontro le abbiamo tenute in mano noi” ha spiegato ancora Paolucci che nel finale ha parlato della propria stagione: “Partire dalla Panchina? Ovviamente se fosse per me vorrei sempre essere titolare, ma guai se qualcuno in questo gruppo non avesse questa voglia. Bisogna dare il massimo e poi le scelte vanno accettate, perché è giusto così e perché le polemiche sono sterili, non servono a niente” ha concluso l’attaccante

 

Notizie Correlate

Commenta