Reggina, Zandrini: “Obiettivi? Migliorare per continuare ad inseguire il sogno playoff “

Giovanni Zandrini (Getty Images)

Arrivato nel corso del mercato invernale e gettato subito nella mischia, Giovanni Zandrini si è sentito subito a suo agio con la maglia della Reggina: “L’ingresso in campo a Grosseto con la maglia della Reggina è un ricordo che porterò sempre con me ma comunque ha prevalso la concentrazione ed il desiderio di far immediatamente bene” ha dichiarato il giovane proveniente dal Foligno. “Per me esser qui vuol dire molto. E’ motivo di orgoglio ed è stimolo a migliorarmi per essere sempre all’altezza di un club così prestigioso” ha continuato Zandrini che ha poi parlato con entusiasmo del gruppo: “Il gruppo è sano ed è unito, c’è una comunione d’intenti che può davvero portarci lontano. Venendo dalla Lega Pro, poi, sotto il profilo tecnico mi hanno impressionato tutti”. Tra i giocatori che hanno maggiormente colpito l’estremo difensore c’è sicuramente il capitano: “Il livello è altissimo, se devo fare un nome su tutti dico Bonazzoli: Emiliano è un calciatore semplicemente fantastico”. Zandrini ha poi dedicato due parole al tecnico Angelo Gregucci: “Sentire la fiducia che mister Gregucci mi sta quotidianamente dimostrando è molto importante per un ragazzo giovane come me. Mi permette di allenarmi con serenità, vivendo con grande entusiasmo questo salto di categoria”. In conclusione il giovane amaranto ha parlato dei suoi obiettivi non nascondendo il sogno play-off: “I miei obiettivi per il prossimo futuro coincidono con quelli del gruppo: migliorarmi per continuare ad inseguire il sogno playoff. La partita con la Juve Stabia, in questo senso, sarà fondamentale: affrontiamo una squadra di spessore, che senza penalizzazione sarebbe soltanto due punti dietro di noi” ha concluso Zandrini.

Notizie Correlate

Commenta