Pescara, Anania: “La pausa non ci danneggerà”

Luca Anania

Il Pescara si prepara a tornare in campo sabato a Bergamo contro l’Albinoleffe dopo due giornate di riposo forzato dovuto ai rinvii per maltempo delle gare con Reggina e Juve Stabia. “Non penso che la sosta possa danneggiarci – ha dichiarato il portiere Luca Anania -, siamo forti mentalmente anche se ci siamo allenati poco rispetto alla settimana tipo. Avevamo centrato un filotto di partite importanti, è stato un peccato fermarsi ma siamo tranquilli e sereni perché abbiamo ricaricato le batterie a livello mentale: non dobbiamo crearci alibi. Ci siamo allenati al palazzetto e abbiamo fatto qualche seduta con la neve, ma un allenamento in più o in meno non credo possa penalizzare questa squadra. Siamo contenti di tornare a giocare e  saranno contenti i tifosi di vedere il Pescara in campo dopo due settimane”. L’obiettivo della squadra di Zeman è riprendersi il primo posto, che ha momentaneamente perso proprio nell’ultima settimana: “Dobbiamo pensare a noi stessi, non se vincono o perdono gli altri: il nostro campionato dipende solo da noi, dobbiamo pensare che tutte le partite siano decisive e non solo le prossime 4 o 6. Andremo a Bergamo per vincere, dovremo interpretare la gara con molta umiltà ed alzare i ritmi. Loro sono in difficoltà ma sarà una partita difficile, dobbiamo andare a giocare con la mentalità da provinciale. Abbiamo più qualità ma  li dobbiamo affrontare con la giusta cattiveria agonistica e con la fame di vincere”.

Notizie Correlate

Commenta