Sampdoria, Iachini: “Campionato? Dobbiamo pensare a una partita per volta e affrontarla come una finale”

Giuseppe Iachini (Getty Images)

Alla vigilia della sfida interna contro l’Albinoleffe, il tecnico della Sampdoria, Giuseppe Iachini, è tornato a parlare nella consueta conferenza stampa pre-gara:  “Tutte le vittorie sono importanti e quella di Grosseto lo è stata certamente. Noi dobbiamo pensare a una partita per volta e affrontarla come una finale; per noi sono importanti tutte le partite, ma sicuramente quella di domani è importante per dare continuità al risultato positivo della scorsa settimana” ha spiegato il tecnico blucerchiato che ha poi puntato tutto sulla necessità di lavorare molto sul gruppo: “Non dobbiamo ragionare con l’io, ma con il noi”. Per quanto riguarda la formazione da mandare in campo contro gli ospiti, Iachini non ha ancora sciolto le riserve : “Valuterò dopo l’allenamento odierno, ma in campo va il gruppo e non i singoli: a prescindere dagli interpreti, è importante che la squadra, nella sua totalità, affronti la gara con piglio giusto”. L’allenatore marchigiano si è poi soffermato sulla necessità di migliorare i risultati in casa: “Non dobbiamo assolutamente pensare che giocare in casa nostra sia un problema, perché i nostri tifosi ci danno sempre un grande sostegno. E’ un dato di fatto che stiamo faticando, ma Marassi deve tornare ad essere il fortino che è sempre stato per noi ma sono sicuro che solo attraverso il lavoro e i risultati si possono invertire le tendenze negative”. Oltre al calcio giocato il tecnico ha poi dedicato alcune parole anche al mercato commentando l’addio di Angelo Palombo, andato all’Inter: “Angelo è un gran giocatore, un professionista serio e un bravissimo ragazzo. È stato un elemento importante per la squadra, ma non posso fargli che un grosso in bocca al lupo. Però la Sampdoria ora deve andare avanti e guardare alle prossime giornate per risalire la classifica”. Nel finale Iachini ne approfitta per ringraziare i tifosi e per predicare umiltà in vista della prossime gare: “Il pubblico ci aiuta sempre, in casa come fuori e i tifosi guardano giustamente la classifica però ora non possiamo fare calcoli e guardare troppo più in là della prossima partita. Noi dobbiamo solo battere l’Albinoleffe. Questo è il nostro unico obiettivo” ha concluso il mister.

Notizie Correlate

Commenta