Verona, ds Gibellini: “Non abbiamo venduto nessuno perchè puntiamo in alto”

Il Verona di Andrea Mandorlini non è più una sorpresa: i 47 punti ottenuti in 25 gare e il quarto posto nella graduatoria generale autorizzano i tifosi scaligeri a sognare. Ai microfoni di RadioVerona è intervenuto il diesse giallobu, Mauro Gibellini, per spiegare i motivi dell’ottimo inizio di stagione: “E’ già un successo aver trattenuto alcuni giocatori ammirati da diverse società, abbiamo detto più volte che nessuno si sarebbe mosso. Manteniamo l’organico tale, puntando sulla compattezza del nostro gruppo attrezzato per rimanere nei quartieri alti. Qualcosa avremmo anche potuto fare, ma il presidente ha facoltà di decidere, l’ultima parola spetta a lui. Mancini poteva andare a Benevento o ad Ascoli, è stato Mandorlini a volerlo reintergrare perchè ha le qualità per dare molto al Verona. Natalino? E’ stata quasi un’imposizione di Inter e Genoa, che volevano vederlo impiegato con maggiore continuità perchè è un loro patrimonio”.

Notizie Correlate

Commenta