Modena, che fine ha fatto Fabinho?

Fabinho in contrasto con De Rose

 

In casa Modena ci si interroga ancora sulla sparizione del brasiliano Fabinho. Il ragazzo classe ’91 era arrivato in prestito la scorsa estate dall’Udinese, club detentore del suo cartellino, dopo una grande stagione disputata con la maglia della Salernitana lo scorso anno in Lega Pro. Le prime apparizioni in maglia gialloblù furono confortanti, con due assist nelle prime due partite disputate in campionato. Fino al 13 novembre, giorno della partita con l’Empoli, Fabinho è più o meno protagnista di un buon inizio di stagione. Poi l’eclissi, nel vero senso della parola. Da lì in poi vede il campo solo un altra volta, 45 minuti il 3 dicembre contro il Vicenza, ma già le sue ultime prestazioni deludenti ne avevano fatto un bersaglio del pubblico. Insomma, dopo un buon impatto a inizio anno, Fabinho non è riuscito a trovare continuità e pian piano è uscito di squadra, anche in concomitanza del cambio di allenatore. Si pensa quindi a una sua restituzione all’Udinese. Dopo le vacanze natalizie trascorse in Brasile, non rientra più a Modena per la ripresa degli allenamenti. Sia gli emiliani che i friulani cercano di mettersi in contatto con lui che però non si fa trovare. Passano i giorni e di lui neanche l’ombra. C’è chi dice che è ancora in Brasile, c’è chi giura di averlo avisto aggirarsi per i locali modenesi, si è parlato di un suo passaggio alla Juve Stabia poi sfumato, fatto sta che al 1 febbraio di Fabinho ancora non si sa nulla. E addiritura sembra che la trasmissione ”Chi l’ha visto” di Rai 3 si possa interessare al suo caso. Una storia che si sta facendo preoccupante e che si spera possa avere degli sviluppi positivi quanto prima.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta