Lazio-Verona di Coppa Italia, ESCLUSIVO/ Nando Orsi:”Il Verona per l’impresa. Ma se la Lazio gioca da Lazio…”

Il Verona di questi tempi è uno dei peggiori clienti da affrontare visto lo splendido campionato che sta disputando in Serie B. Chiaro che tra la Lazio e il Veorna ci sia una differenza enorme ma lo spirito dei giallobù potrebbe giocare un ruolo importante nella sfida diretta di Coppa Italia contro la Lazio. L’ultima vittoria del Verona all’Olimpico porta la firma di Nanu Galderisi nel lontano 84/85, l’anno dello scudetto targato Osvaldo Bagnoli. In porta per la Lazio c’era Nando Orsi che in ESCLUSIVA a SerieBnews.com ricorda quel match e parla dell’attuale sfida che attende sia i biancoclesti che l’Hellas.

“Ricordo benissimo quella partita. Lo Stadio era pieno e noi perdemmo contro quel Verona che a fine stagione avrebbe vinto llo Scudetto. Ricordo il gol di Nanu e la deviazione di Podavini. Perdemmo contro un Verona che quel giorno non fece una grande partitae noi poi eravamo in un perioso sfortunato dove basta che gli avversari tiravano in porta e segnavano”.

Oggi come allora può accadere il Miracolo?
“Se la Lazio fa la Lazio non c’è partita. Però contro il Verona di questi non è facile per nessuno. Onestamente io credo che il Verona troverà una Lazio molto rabbiosa per superare il delicato momento ma nelle partite di Coppa Italia non si può mai dire. Poi con questo Verona non è facile per nessuno”.

Il Verona ha sorpreso tutti. Qual’è il segreto dei successi dell’Hellas?
“Bel Verona, ho avuto di commentarlo diverse volte e mi ha sempre impressionato. Mandorlini ha fatto un grande lavoro e ormai non si può più nascondere. Forse manca qualcosa in avanti ma a centrocampo e difesa sono davvero fortissimi. Il Verona ha un gran gioco corale e poi non mollano mai. La partita contro il Modena ne è la testimonianza. Halfredsson e Tachsidis sono fondamentali, Gomez ha tantissima qualità, sono proprio loro i punti di forza dell’Hellas.

di R.A.

Notizie Correlate

Commenta