Torino, i granata campioni d’inverno, ma il Verona è a un passo

L'allenatore del Torino Giampiero Ventura

La striscia positiva di otto successi consecutivi del Verona si è interrotta con il pareggio a reti bianche di Varese. La squadra di Mandorlini, ha comunque dimostrato di essere una squadra compatta e di qualità, e ha consolidato il secondo posto in classifica con 38 punti. Gli scaligeri non sono quindi più la sorpresa del campionato, ma si sono confermati come una delle pretendenti alla promozione in Serie A.

Con il pareggio del Verona, il Toro si è quindi aggiudicato il titolo di campione d’inverno; un titolo “virtuale”, ma che molto spesso coincide con la vittoria del campionato, o comunque con la promozione nella categoria superiore.
La sconfitta dei granata a Modena ha comunque rovinato le feste di Natale alla truppa di Ventura, che aveva già fatto intravedere un calo nell’ultimo periodo del campionato.
Soltanto il 4-2 interno con il Pescara (peraltro viziato da alcune decisioni arbitrali dubbie a sfavore degli abruzzesi), ha fatto vedere un Torino convincente, e prolifico in zona goal, mentre nella altre partite, i granata sono stati opachi e non hanno espresso il gioco degno della squadra che sta dominando il campionato.
Ventura avrà comunque tempo per ritemprare i suoi uomini, a cominciare dal ritiro di Malta, dove i granata metteranno un pò di “benzina” nelle gambe per respingere gli assalti degli avversari nella seconda parte della stagione.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta