Brescia, Calori: “La squadra è forte, lavorerò sull’aspetto psicologico”

Alessandro Calori

“Arrivo a Brescia in una piazza e in una città che conosco bene, anche se ci sono stato da giocatore, adesso ci torno da allenatore, ringrazio il Presidente Corioni per la grande possibilità che mi ha dato”. Queste le parole di Calori alla sua prima conferenza stampa da allenatore del Brescia. l’ex allenatore di Padova e Portogruaro prende in corsa una situazione molto delicata, con una squadra giovane che sembra soffrire troppo la pressione del “Rigamonti“: “La squadra ha grandi potenzialità, i ragazzi devono solo ritrovare la fiducia in loro stessi. Lavoreremo su questo fattore, senza clamori, questo è il mio credo. sicuramente lavoreremo per la salvezza, e dovremo raggiungerla attraverso il gioco, ma anche lottando su ogni pallone, senza arrenderci mai. Lavorerò molto sull’aspetto psicologico del gruppo, ho a disposizione una rosa composta da ragazzi molto giovani e il mio obiettivo è quello di trasformarla in una squadra di professionisti.

Poi un flash sul mercato di gennaio ormai imminente e che potrebbe coinvolgere diversi giovani del Brescia, appetiti anche da grandi club europei: “Mercato? – ha concluso Calori – non è tempo di parlarne adesso. Parleremo di mercato dopo natale, durante la pausa; la mia idea, comunque, è che un giocatore esperto potrebbe dare una mano a salvare la squadra e a far crescere i giovani che sono in questo gruppo”.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta