Brescia, la panchina di Scienza scricchiola ancora di più

Beppe Scienza

La panchina di Beppe Scienza scricchiola dopo la brutta sconfitta di oggi contro il Bari. La squadra lombarda infatti non è riuscita a imporsi, neanche dopo aver trovato il pareggio e la superiorità numerica.

L’ingenuità di Paghera, anche se è tutta da rivedere la decisione dell’arbitro, ha condizionato la gara. Rimasta in dieci la squadra di Scienza è andata ancora sotto grazie al gol di Stoian. Il rumeno poi ha messo la ciliegina sulla torta al minuto 93.

Ora la posizione di Scienza è delicatissima, anche perchè il Brescia non trova una vittoria ormai da ottobre. Finora Corioni ha confermato il tecnico, soprattutto perchè crede in questo progetto fatto di giovani e futuro. La condizione di classifica difficile rende necessario un intervento.

Il Brescia non è partito per salire in Serie A, ma non si può neanche permettere la retrocessione in Lega Pro. Anche se ancora oggi sembra difficile pensare che la squadra lombarda possa retrocedere se si continua a perdere…

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta