Torino-Pescara 4-2, le voci dallo spogliatoio

Giampiero Ventura

Ecco le voci dallo spogliatoio dopo Torino-Pescara:

Immobile: “Peccato per il gol subito poco dopo il nostro pareggio, volevamo proporci subito in avanti e invece abbiamo incassato il loro gol, Ë un momento no per quanto riguarda i risultati delle ultime settimane, abbiamo bisogno di ritrovare i punti e di metterci nuovamente al lavoro. Contro la Sampdoria serve dare una scossa alla classifica”.
Vives: “Il primo gol della stagione per Vives coincide anche con la rete di Basha:”E’ finito il calcio ci siamo detti nello spogliatoio, scherzi a parte sono felice per il gol che dedico alla mia seconda figlia che nascer‡ tra pochi giorni. E’ stata buona la reazione che abbiamo avuto subito dopo il loro pareggio. Abbiamo avuto più spazi e siamo stati bravi a sfruttarli. Non è sempre facile tenere ritmi alti ma siamo stati bravi, anche perchè con le squadre di Zeman se molli un attimo, la paghi. Adesso ci resta il Modena prima della sosta natalizia per finire bene la prima parte di stagione”.
Basha: La gioia del gol lascia spazio ad una sua considerazione: “E’ importante che abbiano segnato anche i centrocampisti, avevamo bisogno di questo, ci ha dato coraggio”. Non vuole tornare sull’episodio di Padova ma aggiunge: “Non abbiamo potuto giocare lì, non siamo stati trattati nel migliore dei modi. Speriamo che arrivino buone notizie dal giudice”.
Pres. Pescara Sebastiani: “Complimenti a Ventura, dispiace per l’errore arbitrale che ci ha penalizzati. Con il Pescara in vantaggio sarebbe stata un’altra partita forse. Prendere tanti gol fa parte del nostro modo di giocare. Sia in casa che in trasferta, non ci risparmiamo mai. Il fatto di essere comunque nelle prime posizioni in classifica non può che rallegrarci, ora perÚ abbiamo bisogno di ripartire gi‡ contro la Sampdoria”.
Ventura: “Complimenti ai ragazzi, sono contento per come si sono impegnati in settimana e come hanno risposto sul campo, è più facile giocare contro squadre che vogliono a loro volta fare gioco come il Pescara. Oggi siamo stati bravi ad annullare la loro fase offensiva, abbiamo giocato da squadra. Se non avessimo vinto, dopo tutte le occasioni create, avremmo dovuto andare a Lourdes”. Il tecnico elogia anche il pubblico: “Hanno apprezzato e capito che c’Ë un altro tipo di voglia rispetto al passato e il fatto di averli vicini non può che farci bene”. Sulla gara contro il Padova da recuperare invece risponde così:”Se evitiamo di andare a Padova è meglio, vediamo cosa si decide”.

Dario Picotto

 

Notizie Correlate

Commenta