Bari, Bogliacino: “Ingiuste le critiche a Torrente”

Mariano Bogliacino

Mariano Bogliacino, dopo un inizio di stagione molto difficile, sembra finalmente aver trovato la giusta condizione fisica per esprimersi al meglio. Nel posticipo di ieri contro il Cittadella, l’uruguaiano ex Chievo e Napoli è addirittura andato a segno, anche se il suo goal non è bastato per riportare i tre punti in casa biancorossa ed evitare i fischi dei tifosi: “Quando paghi il biglietto – ha spiegato oggi al San Nicola l’uruguaiano – sei legittimato anche a fischiare. Noi abbiamo il dovere di fare punti. In casa incontriamo più difficoltà che in trasferta dove giochiamo senza paura. Ora ci vuole serenità, dobbiamo migliorarci. Se tutto il pubblico ci sostenesse, le nostre motivazioni aumenterebbero”. Bogliacino ha fatto anche il punto sulla sua condizione fisica: “Ho avuto un problema alla coscia che non mi ha permesso di allenarmi nell’ultimo mese e mezzo e ho avuto alcune difficoltà di ambientamento ormai superate. A Bari sto benissimo, con la mia famiglia e i miei compagni, ringrazio in particolare Massimo Donati per le belle parole spese per me nel spot partita di ieri.
Cercheremo comunque di far cambiare idea ai tifosi con risultati e prestazioni dignitose. Fino a prima della gara con l’Ascoli, contro Samp, Torino e Genoa non avevamo demeritato, adesso cercheremo di migliorare il nostro rendimento”.
Infine Bogliacino si è espresso sulle critiche che sta ricevendo il suo allenatore Torrente: “Mi dispiace per le critiche ricevute dal mister, ma dobbiamo tenere presente che anche ieri sera ha schierato una squadra con molte assenze”.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta