Nocerina, la squadra vuole giocarsi la salvezza con Auteri

Gaetano Auteri

“L’unione fa la forza”, un detto banale ma che nel calcio è tremendamente vero. Prendiamo ad esempio i giocatori della Nocerina; i rossoneri erano attesi da una trasferta difficilissima contro l’Albinoleffe e la panchina del mister Auteri (colui che ha condotto la squadra dalle paludi della Lega Pro alla serie B) era a rischio. In questi casi avvengono solitamente due cose, o la squadra gioca “contro” l’allenatore e lo abbandona al proprio destino (l’esonero), o cerca di dare il massimo per salvare il proprio comandante. I giocatori della Nocerina hanno messo in campo proprio questo secondo atteggiamento dimostrando un grande attaccamento al proprio allenatore; al goal di Negro, ad esempio, tuttala squadra è corsa ad abbracciare Auteri, dando un segnale di grande unità anche al presidente Citarella. La squadra vuole giocarsi la salvezza con Auteri.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta