Brescia, Scienza fiducioso: “I ragazzi sono stati fantastici”

Giuseppe Scienza

Il Brescia non riesce ad uscire da questo momento no. Nonostante le rondinelle abbiano interrotto il digiuno in zona goal, che prima della rete di Jonathas contro il Sassuolo durava da più di 600′, adesso la squadra di Scienza non riesce a trovare la cattiveria per arrivare alla vittoria.

Anche lo stesso Scienza non sa più cosa pensare, e non sa se essere soddisfatto per aver portato via un punto dallo stadio “Ossola”, o se essere dispiaciuto per non aver colto una vittoria dopo essere stato in vantaggio per due goal: “Abbiamo incontrato una squadra fantastica, mentalmente fortissima – ha detto Scienza – loro venivano da una vittoria in rimonta contro la Nocerina e oggi sullo 0 a 2 hanno riprovato a compiere l’impresa. Noi abbiamo messo in imbarazza questa squadra per tutto il primo tempo, i ragazzi sono stati fantastici”.

Scienza, facendo un’analisi squisitamente tecnica, ha quindi individuato il motivo per cui la sua squadra ha avuto questo calo netto nella seconda parte della gara: “L’uscita di Budel dal campo ci ha privato sicuramente di qualcosa, il giocatore può sembrare lezioso quando è in campo, ma quando è fuori la sua mancanza si sente. Sicuramente con Martinez abbiamo acquisito molto in fase difensiva, la sua presenza si è fatta sentire ed è un acquisto azzeccato. Anche lui purtroppo è calato nel secondo tempo per un piccolo guaio muscolare”.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta