“Questo incontro, come quello con la Serbia, vuole essere una premessa per un più grande progetto di un torneo tra rappresentative di seconda divisione a livello continentale”. Questo è ciò che ha detto il Presidente della lega di serie B Andrea Abodi, nella conferenza stampa di presentazione della partita tra la B Italia e la nazionale russa di categoria, sottolineando l’importanza che questo match potrà avere nella crescita del gruppo allenato da Maurizio Piscedda.

Un torneo continentale tra le rappresentative di Serie B resta al momento ancora nell’ordine delle idee e come ha aggiunto il presidente Abodi, “dovrà necessariamente essere condivisa con le federazioni internazionali e con l’Uefa, per verificarne la fattibilità e la compatibilità con i già intensi calendari.

Infine il Presidente della lega di B ha ringraziato Roberto Rosetti, (presidente dell’associazione arbitri russ), per aver favorito il dialogo tra la lega italiana e quella russa.

Di Lorenzo Marrucci