Modena, Bergodi sempre più in bilico

Cristiano Bergodi

 

E’ sempre più traballante la panchina di Cristiano Bergodi al Modena. Dopo la sconfitta di ieri al Braglia contro l‘Empoli e la successiva contestazione dei tifosi, la società si è presa tre giorni per decidere il futuro del tecnico dei canarini, già al centro di alcune voci di un possibile esonero nel corso di questa prima parte di stagione.

Il Modena di quest’anno non è mai decollato. La squadra era stata costruita con obiettivi ambiziosi e invece si trova al terzultimo posto in compagnia del Gubbio.

In questo momento il DS Pari e il Presidente Rinaldi sono in Argentina e quindi da qui la scelta della società di prendere tempo. Le alternative sono due: o la promozione in prima squadra di Agatino Cuttone, attuale tecnico della Primavera, che in passato ha allenato squadre delle serie minori come Gubbio, Benevento e Catanzaro, oppure il ritorno nella panchina gialloblù di Luigi Apolloni, già a Modena per un anno e mezzo tra gennaio 2009 e giugno 2010, dopo essere stato il vice di Zoratto e Mutti sempre con questa società. Sviluppi nelle prossime ore.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta