Reggina-Torino 0-1, le voci dallo spogliatoio

Roberto Breda

Reggina-Torino è terminata 0-1, con una rete di D’Ambrosio. Il goal ha deciso al minuto 88 una partita equilibrata.

Si sono visti in conferenza stampa nel post partita i due tecnici: Roberto Breda e Giampiero Ventura.

Queste le parole del Mister del Torino: «La Reggina era in piena salute, noi un po’ incerottati. Però l’abbiamo interpretata bene, eravamo padroni del campo. Stiamo lavorando per crescere, non per vincere una partita. Stiamo gettando le basi per costruire un gruppo».

 

IL RISULTATO – «Potevamo sbloccare il risultato dopo i primi minuti, la casualità ce lo ha fatto sbloccare a 10′ dalla fine. Mediamante il giornalista valuta in base al risultato, io non posso farlo. Siamo stati padroni del campo ed è un segnale importante, di una squadra che sa quello che vuole».

 

 


Queste quelle del tecnico della Reggina: «E’ una sconfitta che lascia l’amaro in bocca. Prestazione equilbrata, il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio. Speriamo di non far scendere l’entusiasmo tra i tifosi e nello spogliatoio: ho visto tanti ragazzi a testa a bassa. Ora abbiamo solo 4 giorni per preparare la prossima partita di campionato, lavoreremo per arrivare al meglio».

 

IL GOAL – «Abbiamo preso gol nel nostro momento migliore, Bonazzoli stava ingranando. Ci siamo distratti e abbiamo preso gol».

SULLE RIPARTENZE – «Ogni attaccane ha caratteristiche specifiche: in base a chi gioca possiamo interpretare le partite. Abbiamo usato male le ripartenze, facendo qualche errore iniziale».

I TIRI DA FUORI – «Abbiamo tirato poco da fuori: possiamo e dobbiamo provarlo di più, lo dimostra il gol di Nicolas a Brescia».

 

Notizie Correlate

Commenta