Livorno-Gubbio 1-1, Paulinho ancora a secco. Simoni acciuffa Novellino a tempo scaduto

Gigi Simoni

La storia di Gigi Simoni viene arricchita da un altro pomeriggio da grande protagonista. Il tecnico infatti ha regalato serenità e organizzazione di gioco alla squadra umbra. Dall’altra parte un Livorno che invece si è un pò perso dopo un inizio entusiasmante.

Bigazzi e Remedi sono le novità di Novellino, che cerca di modificare l’assetto del suo Livorno. E’ il primo dei due a rendersi protagonista, portando in vantaggio la squadra toscana.

La reazione del Gubbio è affidata a Bazzoffia, che prova a trovare subito il pareggio. La partita subisce un cambiamento repentino quando il Livorno rimane in dieci, rosso per Lambrughi, e perde anche Novellino anche lui espulso.

Nella ripresa è il Gubbio a fare la partita, grazie alla solita verve di Sandreani. Ma proprio quando la partita sembra scivolare verso la fine con un 1-0, la beffa è dietro l’angolo. Un tiro velenoso del bomber Ciofani centra la traversa e finisce sulle spalle di un incolpevole Bardi per poi caracollare in porta.

Nel Livorno si è visto un timido passo avanti rispetto alle scorse prestazioni. Paulinho non è ancora riuscito a sbloccarsi e questo sta diventando un problema. Dall’altra parte un Gubbio che ha ritrovato convinzione e sta guadagnando una posizione discreta in classifica, la cura Simoni sta già avendo i suoi frutti.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta