Verona-Nocerina 1-1, ESCLUSIVO/ Alberto Di Chiara: “I gialloblu sono partiti timorosi, buona prestazione della Nocerina!”

Alberto Di Chiara

Ieri sera si è giocato l’anticipo della Serie B, Verona-Nocerina. La partita si è conclusa sul 1-1, regalando una partita senza grandi emozioni. Gli uomini di Auteri hanno dimostrato grande organizzazione di gioco, ma dopo essere passati in vantaggio non sono riusciti a mantenere il risultato. Il Verona ha reagito e alla fine ha messo il sigillo su una partita conclusasi con un pareggio.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com Alberto Di Chiara, che ha commentato con noi la partita di ieri sera.

Alberto, che partita è stata Verona-Nocerina?
“Il Verona non è partito bene, erano come impauriti. Li ho visti in seria difficoltà anche per come era organizzata la Nocerina. I rossoneri sono calati dopo un’ora, ma era inevitabile e non si poteva tenere un ritmo così alto per 90 minuti. Il Verona alla lunga è venuto fuori, rischiano anche di fare lo scherzetto alla squadra di Auteri”.

Come mai il Verona era così in difficoltà nella prima ora?
“La Nocerina è stata molto brava a tenere la linea della difesa, mettendo sempre in fuorigioco gli attaccanti gialloblu. I complimenti vanno fatti anche al guardalinee che ha visto queste situazioni tutte molto al limite. I rossoneri hanno saputo rischiare, dimostrando grande organizzazione. In venti minuti credo che gli attaccanti di Mandorlini siano andati addirittura 8 volte in fuorigioco. Poi però i valori sono venuti fuori e l’Hellas quasi quasi vinceva la partita”.

Quanto è importante per questa squadra Hallfredsson?
“Ieri non ha giocato una partita ed è riuscito comunque a essere decisivo. Questo vuol dire molto. E’ stato bravo Berrettoni in quell’azione, ma anche Ferrari che in tutta la partita si è sacrificato molto. Halfredsson è un giocatore di qualità e alla fine lo fa sentire in tutte le partite”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta