Pescara-Cittadella 1-0, le pagelle dell’anticipo delle 18.00 di Serie B

Mister Zeman

 

Ecco le pagelle di Pescara-Cittadella, partita del campionato di Serie B che si è giocata oggi in anticipo alle 18.00.

PESCARA –
Anania 7: Maah probabilmente se lo sognerà questa notte, il portiere gliel’ha prese tutte! Stasera esce con grandi meriti nella vittoria del Pescara.
Balzano 6: buona prova del difensore a cui Zeman chiede grande sacrificio dietro.
Brosco 6.5: l’ex primavera della Roma gioca con personalità e qualità. Un difensore che può puntare a grandi palcoscenici.
Bacchetti 6: prova di carattere al centro della difesa.
Petterini 6: sulla corsia sale e preme l’avversario, un giocatore di buone qualità.
Gessa 6: grande lavoro oscuro e grande prestanza fisica in campo. In estate doveva partire, ora sta diventando un punto fisso di questo Pescara.
Togni 5.5: verticalizza lentamente e si prende anche qualche rischio, non riesce a velocizzare le ripartenze. Gioca al di sotto delle sue solite qualità, Zeman lo toglie a inizio ripresa.
(57′ Konè) 6: a centrocampo i suoi piedi buoni si fanno sentire.
Cascione 7: la sua esperienza e il suo peso a centrocampo sono determinanti per questa squadra. Dai suoi piedi parte l’azione che regala la vittoria al Pescara.
Sansovini 6.5: decisivo ancora una volta il capitano che ci mette il cuore e la sua grande esperienza.
(57′ Soddimo) 6: entra per dare peso alla squadra e per farla salire. Fa il suo con impegno.
Immobile 5.5: non il solito Immobile che quest’anno sta facendo innamorare i tifosi, non trova la porta. Nessun dramma, Ciro è un grandissimo talento.
Giacomelli 5: un pò fuori dagli schemi stasera, senza riuscire a trovare spazio e senza puntare mai la porta.

All. Zeman 6.5: arriva con molte assenze e riesce a vincere una partita difficile. Il fattore campo conta, ma si vede la mano del boemo.

CITTADELLA
Cordaz 6: si trova di fronte a una giornata particolarmente fortunata, perchè l’attacco del Pescara stasera è irriconoscibile. Non deve compiere interventi e sul goal non ha colpe.
Martinelli 6: buona prova del difensore, che riesce a garantire la giusta copertura senza strafare nelle ripartenze.
Gasparetto 6: partita nella norma per un giocatore su cui Foscarini punta molto.
Pellizzer 6: da il suo apporto alla squadra, senza eccellere.
Marchesan 5.5: parte forte, ma si spegne col passare del tempo. Non certo tra i migliori stasera.
Vitofrancesco 6: nel primo tempo è devastante sulla corsia esterna, aprendo la strada per le punte. Poi si eclissa e fatica a trovare spazio, nella ripresa poi sembra non essere nemmeno al meglio fisicamente. Rimane comunque uno dei migliori dei suoi.
(83′ Magallanes) sv
Branzani 5.5: lento e involuto stasera, non riesce a mettere in campo la solita qualità. Foscarini lo sacrifica per dare peso all’attacco a venti minuti dalla fine.
(70′ Di Roberto) sv
Schiavon 6: gioca bene a centrocampo facendo tanto lavoro, anche se è poco sostenuto dai suoi compagni.
Bellazzini 6.5: quanto corre per tutto il campo, gioca un’ottima partita anche se il risultato la sua squadra non lo porta a casa.
Di Carmine 5: nel primo tempo è molto attivo, ma fallisce, nonostante fosse in fuorigioco, un’occasione da rete incredibile. Spento, nella ripresa si eclissa addirittura. Foscarini lo toglie e inserisce Di Nardo.
(60′ Di Nardo) 5.5: entra per dare fiato all’attacco, ma non riesce a entrare nel vivo del gioco.
Maah 5: nel primo tempo ne potrebbe fare addirittura due di reti, non riesce mai a sfruttare le occasioni che gli capitano tra i piedi. Il centravanti arriva spesso in zona goal, ma Anania è insuperabile. L’insufficienza arriva per la poca concretezza, il ragazzo può fare molto meglio e l’ha dimostrato.

All.Foscarini 6: il Mister manda in campo una squadra rodata, ma nel primo tempo la squadra non riesce a essere concreta. Perde la partita nella ripresa, ma non bisogna fare inutili drammi.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta