Serie B Frosinone, ESCLUSIVO/ Stellone:”Crediamo ancora in un miracolo”


Per il Frosinone non è uno dei migliori momenti, ma per i tifosi ed i protagonisti di questa stagione il campionato non è ancora finito. La classifica parla chiaro, un piede e mezzo in Lega Pro con poche speranze di rimanere in serie B. Ma l’attenzione per queste ultime gare rimane alta e doversi giocare il tutto per tutto non costa nulla. SerieBnews.com ha intervistato uno dei protagonisti di questa travagliata stagione del Frosinone Calcio, Roberto Stellone. L’attaccante romano, Roberto Stellone, ai nostri microfoni ha rilasciato un’intervista ESCLUSIVA dove parla delle difficoltà riscontrate soffermandosi con attenzione sul delicato match contro il Novara.

NOVARA-FROSINONE:”Quella di sabato sarà una partita difficile contro una squadra forte e in salute. Il Novara in casa non perde da quasi due anni, a noi non rimane di provare l’impresa vincendo. Sarà una gara aperta perchè noi faremo di tutto per portare a casa i tre punti, ma le difficoltà contro il Novara non saranno poche”.

STAGIONE DIFFICILE:”Quest’anno le cose non sono andate bene e i problemi sono venuti tutti alla luce. Dispiace a tutti vivere questa situazione, ma già con la vittoria di sabato scorso il nostro morale è cresciuto, poichè la matematica ancora non ci condanna e i tre punti hanno dato vigore a tutto il gruppo”.

CLIMA SPOGLIATOIO:”Noi speriamo in un miracolo. L’amarezza per la classifica rimane comunque perchè potevamo giocarci meglio le nostre carte. In noi comunque aleggia la speranza di potercela fare e di poter dire la nostra fino alla fine”.

RAPPORTO STELLONE-SOCIETA’:”Ho un buon rapporto sia con la società che con il mister. Mi rimane ancora un anno di contratto e qui mi trovo bene”.

FUTURO:”Penso di giocare ancora un paio di anni, poi da grande mi piacerebbe fare l’allenatore. Ora però penso solo al Frosinone, perchè qui sto bene. Il mio obiettivo è di continuare a fare bene con la casacca giallo-blu”.

Di Nicolo’ Ballarin

Notizie Correlate

Commenta