Filippo Palazzino, la giovane ala dell’Ascoli col vizio degli eurogol

Chi è Filippo Palazzino, talentuosa ala destra in forza all’Ascoli Primavera prelevato dai marchigiani dalla formazione della Nuova Tor Tre Teste Giovanili e già in mostra con la maglia della compagine bianconera.

Filippo Palazzino
(Filippo Palazzino via Instagram)

Nato il 30 settembre del 2013, Filippo Palazzino ha mosso i primi passi da calciatore con la maglia della Roma, è passato alla Polisportiva Ponte di Nona per poi esplodere definitivamente con la Nuova Tor Tre Teste, altra società con sede nella capitale. L’Ascoli lo ha prelevato nell’estate del 2019 e l’esterno offensivo si è subito messo in mostra con la formazione Under 17 marchigiana giocando 15 partite con quattro gol realizzati e due assist nella scorsa stagione.

LEGGI ANCHE >>>  Calciomercato, sfida a due per il talento della Juventus | L’ostacolo

Memorabile il gol di tacco realizzato nella sfida vinta con il risultato di 3-2 sui pari età del Frosinone. Altrettanto bella ed importante la rete messa a segno nella partita con il Lecce, con uno stupendo destro a giro indirizzato verso il secondo palo dal limite dell’area.Nel passaggio dalla Roma (in cui ha militato per 7 stagioni) alla Nuova Tor Tre Teste, l’attaccante romano si è riscoperto esterno offensivo col fiuto del gol. Già col Ponte di Nona si è messo in mostra realizzando 4 reti in altrettante partite nel torneo Beppe Viola.

Filippo Palazzino
(Filippo Palazzino via Instagram)

Chi è Filippo Palazzino, promettente ala dell’Ascoli

Dopo la pausa per l’emergenza Covid, Filippo Palazzino è passato alla formazione Primavera con cui sta confermando quanto di buono fatto vedere lo scorso anno. In questa stagione ha già giocato undici partite segnando due gol con la squadra allenata da mister Simone Seccardini.

LEGGI ANCHE >>>  Calciomercato, sfida a due per il talento della Juventus | L’ostacolo

Classica ala destra da tridente, Filippo Palazzino in bianconero sta maturando sotto tutti gli aspetti. Ancora “leggerino” sotto il profilo fisico, sta dimostrando una grande capacità di adattamento dal punto di vista tattico. Ama partire dalla destra ma spesso si accentra dialogando con attaccanti e centrocampisti per poi chiudere le triangolazioni in area di rigore.

LEGGI ANCHE >>>  Cosenza, tegola per Occhiuzzi | Infortunio più grave del previsto

In Primavera – dunque – Filippo Palazzino sta confermando di avere importanti doti tecniche e caratteriali. Riesce infatti ad abbinare l’abilità nel tenere palla e nel saltare l’uomo con un temperamento fuori dal comune per un ragazzo della sua età, ora chiamato a crescere ulteriormente con i bianconeri.