Serie B, duro sfogo del presidente | ”Lascio il calcio!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:14
Empoli Corsi
Serie B (Getty Images)

Il presidente del club toscano ha avuto parole al veleno ed ha minacciato di lasciare il mondo del calcio. Corsi avverte: “Sono stanco”

Troppi gli errori arbitrali durante la stagione dell’Empoli, a detta di Fabrizio Corsi. Il presidente del club azzurro è tornato ancora su quanto avvenuto durante la gara contro la Virtus Entella, che ha visto il suo club perdere per 2-4 in casa. “Sono arrabbiato, ma non posso dare la colpa di questa stagione agli errori arbitrali che sono stati davvero troppi”, ha ammesso a TGR Toscana. Poi il numero uno dei toscani ha continuato minacciando perfino l’addio al mondo del calcio: “Parlare male di certe situazioni vuol dire magari che non penso di restare in questo mondo“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, sorpresa Monza | Colpo dall’estero

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, il presidente lascia | C’è l’annuncio!

Empoi, Corsi: “Salernitana aiutata, destino nelle nostre mani”

“Non porta a nulla, non produce effetti positivi e anche questo dimostra una certa stanchezza da parte mia”, ha ancora aggiunto Corsi. Troppe i ‘torti’ arbitrali ricevuti negli ultimi mesi, ora il proprietario dell’Empoli è stufo e non le manda a dire. Il suo commento sulla Salernitana, a suo parere trattata in maniera opposta al suo club, è stato il seguente: “Mi sembra che la Salernitana sia trattata un po’ meglio di noi, ma forse questa è una battuta in più che non avrei detto in altri tempi. Si tratta di una squadra forte, con un allenatore organizzato, ma non è più forte di noi”.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Empoli Corsi
Fabrizio Corsi Empoli (Getty Images)

In ultimo ha concluso invitando il club a rimboccarsi le maniche: “Il destino è nelle nostre mani, c’è da preparasi al meglio e ottenere il risultato migliore”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Salernitana, stagione finita | Il comunicato UFFICIALE!

Calciomercato, bye bye Roma | Il difensore saluta: via in prestito