Calcio, troppi casi di Coronavirus | La retrocessione si decide così

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14

La Serie B in Israele viene fermata per troppi casi di Coronavirus, il destino di due squadre si deciderà con un clamoroso metodo alternativo

Tifosi Israele (Getty Images)

In Israele i contagi da Coronavirus stanno vedendo un momento di risalita. Questo ha portato all’interruzione di alcune attività, come successo nel campionato nazionale di Serie B. Due squadre avrebbero troppi casi di Covid-19, così il loro destino sarà deciso con un metodo alternativo inaspettato.

Potrebbe interessarti anche >>> Salernitana, troppi passi falsi | La decisione del club

Potrebbe interessarti anche >>> Avellino, contatti per la panchina | Arriva la smentita!

Calciomercato
Calcio (getty images)

Potrebbe interessarti anche >>> Serie B, decisione UFFICIALE | Squadra in ritiro

Israele, il destino del Lod e dell’Afula è affidato alla fortuna: retrocessione decisa dalla monetina

In Leumit League, l’equivalente della nostra Serie B in Israele, sono spuntati molti casi di Coronavirus tra le squadre, tanto da non permettere il regolare svolgimento del campionato. Lod e Afula, due squadre del campionato cadetto israeliano, lottano per non retrocedere, ma il loro destino non sarà nelle loro mani. Infatti, secondo quanto riportato dal sito tedesco ‘Bild’, essendoci troppi casi di Covid all’interno delle due squadre, non potranno scendere in campo. Così la retrocessione verrà decisa dalla monetina.

Israele (Getty Images)

Sì, il lancio della monetina deciderà quale delle due squadre sarà salva e quale invece dovrà retrocedere. Un epilogo totalmente inaspettato per questo campionato, con le due squadre che ora dovranno affidarsi alla dea bendata.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato, Galliani non si ferma | Un ex Milan per il Monza!