Calciomercato Inter, ESCLUSIVO Mazzola: “Ecco la soluzione giusta per Esposito”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59

L’ex bandiera nerazzurra ha parlato in esclusiva ai microfoni di SerieBnews.com del futuro del baby attaccante, nel mirino sul calciomercato anche di alcune società della serie cadetta

Sebastiano Esposito (Getty Images)

In attesa delle decisioni su un possibile ritorno in campo dopo lo stop forzato per l’emergenza coronavirus, l’Inter pianifica le strategie per la prossima campagna trasferimenti. Marotta e Conte sono alle prese con il rebus legato al futuro di Lautaro Martinez, con il Barcellona che non molla la presa sul nazionale argentino. Il reparto offensivo nerazzurro subità un corposo restyling, che potrebbe vedere coinvolto anche Sebastiano Esposito.

LEGGI ANCHE >>> Inter, i top club della Serie B in fila per Sebastiano Esposito: il punto

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, talento dell’Inter pronto alla Serie B: le ultime

Il baby attaccante è salito alla ribalta con Conte in panchina, entrando in pianta stabile in prima squadra e collezionando gettoni importanti tra campionato, Coppa Italia e Champions League. Sono dieci le presenze complessive finora in stagione per il classe 2002, che non ancora maggiorenne ha firmato nel dicembre scorso il suo primo gol in Serie A grazie al rigore realizzato nel match di San Siro contro il Genoa.

Calciomercato, Mazzola in esclusiva su Esposito: “Inter, meglio tenerlo”

Calciomercato Inter Sebastiano Esposito Serie B
Sebastiano Esposito (Getty Images)

In attesa del rinnovo del contratto che dovrebbe blindare in estate Esposito fino al 2025, l’Inter nell’ultima sessione invernale ha chiuso ad una possibile cessione a titolo temporaneo del giovane talento, ambito soprattutto dal Parma. Il numero 30 ha tanti estimatori anche in Serie B, che potrebbero rifarsi sotto per la prossima stagione per strappare il prestito al sodalizio nerazzurro. Sandro Mazzola, intervenuto in esclusiva ai microfoni di SerieBnews.com, ha espresso la sua opinione sul futuro di Esposito, scartando la possibilità di una partenza da Milano per giocare con maggiore continuità: “Io lo lascerei nelle mani Conte, mi sembra la giusta soluzione. Il ragazzo sa che avrà delle difficoltà, però se è il giocatore di cui tutti pensiamo, Conte compreso, è meglio tenerlo e metterlo in pista – sottolinea l’ex bandiera dell’Inter – Ha qualità importanti e lo ha dimostrato le volte in cui è sceso in campo. Può essere già una risorsa preziosa, malgrado la giovane età. Ha le doti e il talento per ritagliarsi il suo spazio anche in questa Inter“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, dal sogno Inter al ritorno in Serie B

Giorgio Musso