Calciomercato Ascoli, giallo Stellone-Abascal | Pulcinelli spiega la vicenda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:20

Giallo in casa Ascoli per quanto riguarda l’avvicendamento in panchina: il patron del club marchigiano, Massimo Pulcinelli, svela ciò che è successo in queste ore

Calciomercato Ascoli Stellone esonero Abascal
Roberto Stellone (Getty Images)

Roberto Stellone sarebbe ancora l’allenatore dell’Ascoli, come svelato dal patron dell’Ascoli, Massimo Pulcinelli. In un’intervista a “La Gazzetta dello Sport” il numero uno del club marchigiano ha spiegato i motivi delle ultime ore frenetiche prima dell’incombere dell’emergenza Coronavirus.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, dalla Serie B la carta vincente per Tonali

Calciomercato Ascoli, da Stellone ad Abascal: la soluzione

Ascoli, possibile l'esonero diStellone
Tifosi Ascoli (Getty Images)

La stagione in casa Ascoli è stata tormentata da numerose scelte. Dopo l’addio di Paolo Zanetti, Pulcinelli aveva affidato temporaneamente la panchina al tecnico della Primavera Abascal. Poi la scelta di puntare su un allenatore esperto come Roberto Stellone, che però non ha pagato con pochi punti nelle gare a disposizione. Nell’ultima sfida di campionato, giocata l’8 marzo, l’Ascoli ha incassato tre gol in casa dell’Entella che aveva fatto infuriare il patron. E così proprio ad inizio marzo lo stesso Pulcinelli aveva deciso il suo esonero, che però non è mai diventato ufficiale: “C’è poco da dire, se non che Stellone è l’allenatore della prima squadra e Abascal quello della Primavera”. Poi ha aggiunto: “Non c’è stato tempo e modo per rescindere il contratto con scadenza giugno 2021. Abbiamo cercato di risolverlo attraverso il buon senso. Non c’è stato né accordo, né disaccordo fra società e tecnico: Stellone ufficialmente è ancora l’allenatore dell’Ascoli”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, occhi in Serie B | Piace il centrocampista

La scelta era già stata comunicata, ma ufficialmente non c’è stato il tempo materiale per ultimare l’esonero con Abascal pronto a ritornare in Prima squadra dopo il campionato entusiasmante alla guida della Primavera. Il tecnico spagnolo era sulla carta il nuovo allenatore dell’Ascoli, mancava solo il lato delle firme. Ma l’emergenza coronavirus e il mancato accordo con Stellone ha lasciato tutto in stand-by. Dunque, Pulcinelli dovrà risolvere in fretta questa situazione, nel caso in cui si dovesse tornare a giocare.

coronavirus serie b campionato
Serie B (Getty Images)

Per quanto riguarda una possibile ripresa della Serie B: “C’è un paese fermo e in queste condizioni sarà difficilissimo riprendere i campionati. In ogni caso se ci si riuscirà dovrà essere giocando col pubblico, non a porte chiuse. Credo convenga cominciare a ragionare sulla prossima stagione”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Lazio, il gioiello va in B | Tutti i dettagli!