Da quest’anno la Serie B è sul videogioco PES: il Pordenone scrive all’Inter attraverso i social. In ricordo di quello strano match di due anni fa…

serie b pes pordenone
Tommaso Pobega (Getty Images)

Chi si ricorda la partita Inter-Pordenone? Ottavi di finale di Coppa Italia 2017/2018, a San Siro i nerazzurri sono gli ovvi favoriti per il passaggio del turno, contro una formazione che milita in Serie C. La squadra allenata a quel tempo da Luciano Spalletti si accorge fin da subito delle inaspettate difficoltà del match, con i ‘Ramarri’ che resistono agli attacchi di Icardi e compagni. Si va ai calci di rigore dopo lo 0-0 dei 120 minuti, ma dal dischetto l’emozione tradisce i neroverdi, che vengono sconfitti ed eliminati, vedendo infrangersi il sogno di superare l’Inter.

Per tutte le notizie sulla Serie B CLICCA QUI!

Serie B su PES: Pordenone, messaggio social all’Inter

Quell’inedito match adesso potrà essere rigiocato. Non in Serie A (quello potrebbe al limite avvenire l’anno prossimo in caso di promozione dei friulani) ma su PES 2020. Sul videogioco calcistico, infatti, da questa edizione sono presenti anche le squadre della Serie B e, quindi, anche il Pordenone.

I ‘Ramarri’, famosi anche per essere molto attivi e ironici sui canali social, hanno deciso di mandare un messaggio all’Inter, ricordando la sfida del 2017. “Una partita così pazza non puoi giocarla neanche alla Playstation” si legge nel post, in cui la società neroverde saluta l’avvento sulle consolle.

M. E.