Cremonese, Rastelli si difende: “Col Pisa primo tempo equilibrato”

Il tecnico della Cremonese Rastelli ha parlato al termine della sconfitta subita contro il Pisa: “Abbiamo avuto occasioni più chiare”

Cremonese Rastelli
Massimo Rastelli Cremonese (Getty Images)

La Cremonese cade ancora, e per la seconda volta di fila, nel campionato di Serie B appena iniziato. La squadra allenata da mister Massimo Rastelli è caduta, stavolta, sotto i colpi del Pisa, che con un pareggio e due vittorie in campionato si piazza momentaneamente sul secondo gradino più alto della classifica. Al termine della gara, terminata con il risultato di 4-1, ha parlato proprio l’allenatore delle ‘Tigri’.

LEGGI ANCHE —> Pescara, le ultime sull’infortunio di Tumminello: parla Zauri

Queste le dichiarazioni riportate da Cuoregrigiorosso: “Bisogna analizzare la gara con grande lucidità. Il primo tempo è stato molto equilibrato e credo che la Cremonese abbia avuto le occasioni più nitide per passare in vantaggio. Il Pisa in un paio di ripartenze ha avuto occasione di fare gol, noi ne abbiamo avute di più chiare, ma loro hanno avuto la bravura di concretizzare”.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Cremonese Rastelli: “Pisa ha sofferto quanto noi”

Rastelli è ora a rischio e potrebbe perdere la panchina della Cremonese, ma il tecnico ha provato a giustificare così la prova dei suoi: “Fatico ad analizzare una sconfitta con un punteggio così ampio e pesante per quello che si è visto in campo – e poi – La differenza l’ha fatta il tener botta e le ripartenze, davanti abbiamo faticato a tenere palla mentre gli attaccanti del Pisa sono stati bravi. Giocando a specchio anche loro si sono ritrovati in situazioni come le nostre”. Infine ha concluso ribadendo: “La differenza l’hanno fatta le palle perse, su cui il Pisa ha costruito la vittoria”.

M.D.A.