La retrocessione del Palermo in Serie C decretata dal TFN scatenerà l’inevitabile esodo di giocatori. Tra questi il più appetibile è Ilja Nestorovski, il capitano rosanero: tante squadre in Serie A sono pronte a darsi battaglia

Palermo Nestorovski
Nestorovski @ Getty Images

La retrocessione del Palermo in Serie C, in attesa della sentenza definitiva, scatena una lunga serie di conseguenze. Non solo a livello di classifica per la Serie B, ma anche di calciomercato. I rosanero, infatti, dovranno prepararsi a salutare gran parte di una rosa costruita per la promozione diretta in Serie A. Da Trajkovski a Chochev e Jajalo, ma soprattutto il pezzo pregiato dei siciliani: il capitano Ilja Nestorovski. Il bomber macedone ha seguito il Palermo anche in cadetteria, benché avesse già dimostrato di poter fare la differenza anche in Serie A. Con le vicende societarie che stanno stravolgendo i rosanero, sia in caso di uetrocessione che di ‘semplice’ penalizzazione in sede di sentenza definitiva, sarà praticamente impossibile pensare a una sua permanenza al ‘Barbera’. Diverse formazioni ci stanno già facendo più di un pensierino.

Leggi anche —–> Palermo, da Nestorovski a Rispoli: con la Serie C sarà esodo rosanero

Il nome di Ilja Nestorovski sarebbe un affare da non perdere per molte squadre in Serie A, soprattutto di metà classifica. Negli scorsi anni in tanti ci hanno provato, ma Zamparini ha sempre rifiutato ogni offerta. Ora il bomber classe ’90 è pronto a tornare ad alti livelli e dovrà solo sfogliare la margherita. In cima alla lista c’è senza dubbio il Genoa, che lo ha individuato da tempo per sostituire Piatek. I rossoblù, con l’unica condizione della salvezza, torneranno all’attacco in estate ma si troveranno a dover battere la concorrenza.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Anche Parma e Sassuolo sono interessate a Nestorovski, senza dimenticare il Bologna: tutte sono alla ricerca di rinforzi affidabili in attacco per una salvezza tranquilla. Più difficile la pista Atalanta, che punterebbe su profili più prestigiosi, anche se non è escluso che possa rientrare nel novero dei possibili vice-Zapata. Occhio anche all’ipotesi estera: ci sono stati dei sondaggi anche in Messico. Di certo per le cosiddette ‘piccole’ del nostro campionato, il macedone resta un’occasione davvero ghiottissima anche a livello economico. La retrocessione del Palermo, infatti, farà inevitabilmente calare in maniera vertiginosa il costo del suo cartellino.

F.I.