Non è ancora arrivata la firma sull’accordo preliminare per il passaggio del Palermo alla York Capital: la chiusura potrebbe slittare ai giorni dopo Pasqua, anche se si va verso una conclusione positiva

Rino Foschi (getty images)

Continua serrata la trattativa per la cessione del Palermo alla York Capital. Ad ora non è ancora arrivata la tanto attesa firma sull’accordo preliminare e tutto lascia pensare che questa sia destinata a slittare a dopo le feste pasquali. Come riporta ‘Il Giornale di Sicilia’, il buona riuscita della trattativa non è a rischio, ma in questi giorni è stata frenata solo da alcune ‘limature‘ contrattuali, che stanno passando sotto la lente dei rispettivi legali. Massima attenzione a ogni singolo dettaglio, mentre le comunicazioni e i contatti tra le due società proseguono tramite Pec.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Tra gli obiettivi c’è quello di portare a termine il tutto entro la scadenza Covisoc prevista per il 15 maggio. Di conseguenza si cerca di fare in modo che sia già il fondo americano ad occuparsi dell’iscrizione al prossimo campionato, che sia di A o di B. Intanto Rino Foschi ha raggiunto Palermo ieri sera per stare vicino alla squadra in vista della sfida di lunedì sera contro il Padova. Nel frattempo si lavora senza sosta per la cessione del club, ma salvo imprevisti la firma sull’accordo preliminare e il passaggio di proprietà dovrebbero avvenire più o meno a breve.

F.I.