Calciomercato Serie B
Serie B

Dopo la sconfitta col Benevento, arrivano le dure dichiarazioni del presidente del Venezia Joe Tacopina

Il presidente del Venezia Joe Tacopina non ci sta. Dopo la batosta rimediata in casa del Benevento, il patron ha deciso di sfogarsi riguardo l’arbitraggio del signor Nasca. “Abbiamo assistito a qualcosa di imbarazzante. C’era un rigore per noi che chiunque avrebbe fischiato, è la testimonianza di come anche in Serie B serva il Var”. Il presidente del club veneto, tredicesimo in classifica a 25 punti, ha proseguito: “Siamo amareggiati per i tanti errori a nostro sfavore, in questa stagione siamo particolarmente sfortunati ma è ora di dire basta”.

Per tutte le notizie sul Venezia CLICCA QUI

Venezia, Tacopina è furioso con Nasca dopo il 3-0 a Benevento

Joe Tacopina non ci sta. Il Venezia esce con le ossa rotte dal “Ciro Vigorito” di Benevento, con un arbitraggio di Nasca che ha inferocito il club veneto. Il patron ha tuonato contro il direttore di gara, reo di non aver concesso un netto calcio di rigore ai suoi. Un arbitraggio “imbarazzante“, a detta del presidente. La squadra di Zenga viene da cinque punti nelle ultime cinque uscite: troppo pochi per rimanere lontani dalla zona retrocessione. Secondo Tacopina, però, non sarebbe tutto demerito dei suoi: “In questa stagione siamo particolarmente sfortunati, troppi errori in nostro sfavore. Siamo amareggiati, è il momento di dare un segnale forte“. Nel prossimo turno il Venezia affronterà in casa il Lecce, in piena corsa promozione.

Segui “Seriebnews.com” su Instagram —– CLICCA QUI